Dubbi Sponsorizzazione Colosseo

by Avv. Nicola Ferrante
in Blog
Visite: 1670

Sul contratto da 25 milioni di euro per la sponsorizzazione del restauro del Colosseo potrebbero intervenire anche i magistrati di piazzale Clodio. Al termine della movimentata udienza di ieri davanti ai giudici del Consiglio di Stato, gli avvocati del Codacons hanno chiesto di sospendere il giudizio.

Per l’associazione per la tutela dei diritti dei consumatori, che ha chiesto di trasmettere gli atti del loro ricorso in procura, sull’affidamento della sponsorizzazione al gruppo Tod’s ci sarebbe più di un’ombra. Abuso, turbativa d’asta e corruzione: questi i reati ipotizzati dal Codacons. «Nella trattativa privata con Della Valle  ha spiegato al termine dell’udienza l’avvocato Gino Giuliano – è stato modificato il bando di partenza, in barba al codice degli appalti. La durata del contratto è stata estesa da 2 a 15 anni, mentre la sponsorizzazione è diventata non più tecnica, ma finanziaria».

Contatta l'esperto